Disturbi ossessivo-compulsivi

Disturbi ossessivo-compulsivi

Cura dei  disturbi ossessivo-compulsivi  a Roma

I disturbi ossessivo-compulsivi (DOC) possono nascere da una paura particolare (per esempio, paura di essere contagiati) cui consegue una comparsa ripetuta di pensieri intrusivi. Questi pensieri, dette ossessioni, sono associate a compulsioni : una serie di gesti/azioni riconosciuti come irrazionali da parte del paziente,  che vengono comunque ripetuti in modo coatto, (cioè la persona si sente costretta a compierli).                                                                       I pensieri angoscianti si ripresentano “ossessivamente”, appunto: cioè in ogni momento della giornata; essi, oltre a mantenere la persona in uno stato perenne di ansia, riducono il tempo a disposizione per altre attività. Più cerchiamo di non pensarci, e più, ovviamente, ci pensiamo. Il tentativo di eliminare il pensiero sembra irrealizzabile. Allora può succedere che l’unico modo di avere un sollievo è fare qualcosa, che può avere la forma di un rituale: mettere in ordine in un certo modo, pregare, recitare un qualche mantra, e simili.

Il sollievo comunque dura poco, e i disturbi ossessivo-compulsivi con la loro coda di pensieri e disagi ritornano.

Le persone con un problema simile in Italia sono circa 1 milione; quindi, si tratta di un disturbo frequente. Fra circa un terzo e la metà degli adulti con disturbi ossessivo-compulsivi  hanno manifestato  l’insorgenza di sintomi già dall’infanzia. “A causa della natura molto personale di questo disordine, e anche per via della paura di essere giudicati, potrebbero esistere molte persone afflitte da DOC che lo nascondono, e la percentuale quindi potrebbe essere più alta.” [Wikipedia, voce disturbi ossessivo-compulsivi]

Nonostante sia i pensieri ossessivi che i conseguenti comportamenti siano spesso o quasi sempre irrazionali ed esasperati , essi vengono spesso associati ad una intelligenza superiore alla media; è forse questo il motivo che a lungo andare (spesso dopo parecchi anni), conduce molti di quelli che ne soffrono ad abbandonarli.

La psicoterapia strategica funziona invece rapidamente nell’80% circa dei casi di disturbi ossessivo-compulsivi, in genere nell’arco di 10 sedute.